Passa ai contenuti principali

Post

Slide per una riflessione sul dolore

Come promesso, lascio le slide  che accompagnano la relazione per i Ministri Straordinari della Comunione Eucaristica (MISCE) al primo mandato:  slide da visionare o scaricare . Immagine di copertina tratta da Acquarello di fine estate di Mara Braidotti
Post recenti

Ti comando di essere felice

Dedicato ai cercatori di felicità, lungo le rotte dell'infinito. Nel post il testo scritto e il podcast di Elikya. Per ascoltare cliccare sul cerchietto giallo con il triangolino bianco al centro. Ascolta "Elikya, la speranza del Vangelo senza confini - Mariarosa Tettamanti, formatrice diocesana di Milano - 19 maggio 2022" su Spreaker. Dal Vangelo secondo Giovanni, capitolo 15, versetti da 9 a 11. Come il Padre ha amato me, così anche io ho amato voi. Rimanete nel mio amore. Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo amore. Vi ho detto queste cose perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena. La ricetta di Gesù per la nostra felicità È evidente che per Gesù la nostra felicità è importante: “La mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena”. A Lui non basta che noi siamo un po’ felici, un pochino sereni: Lui vuole per noi la pienezza della gioia. E ma noi possiam

E persuaderemo il cuore a poco a poco

Gesù sta per andarsene, Giuda lo tradisce, Pietro mentirà... Chi consolerà gli apostoli? Testo scritto e audio, immagine di Virna Paghini  da colorare per i bambini. Per ascoltare cliccare sul cerchietto giallo che contiene un triangolino bianco. Ascolta "E persuaderemo il cuore a poco a poco" su Spreaker. Dal Vangelo secondo Giovanni, capitolo 14, versetti da 1 a 6. «Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me. Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se no, vi avrei mai detto: “Vado a prepararvi un posto”? Quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò con me, perché dove sono io siate anche voi. E del luogo dove io vado, conoscete la via».Gli disse Tommaso: «Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo conoscere la via?». Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me». Tre annunci forieri di terrore Tre annunci forieri di terrore e di dolo

Il carattere delle foglie

Quarta storia per un nuovo albero della Chiesa Rossa.  Si può ascoltarla o leggerla. Per ascoltarla, occorre cliccare sul cerchietto giallo che contiene un triangolino bianco ( qui altre info sull'iniziativa ).  Ascolta "Il carattere delle foglie" su Spreaker. Ehi tu! Ehi tu, dico a te! Sì sì a te! Hai presente quell’albero accanto a casa tua? Ma sì, quello più vicino, quello tuuutto pieno di foglie! Tu non lo sai, ma su quell’albero succedono certe cose… Sì, perché ogni foglia ha il proprio carattere e non sono tutte buonine buonine come pensiamo noi. Guarda, ce n’è una che è sempre arrabbiata: non puoi nemmeno avvicinarti, perché ti salta addosso. Un’altra vuole essere sempre il centro dell’attenzione: parla sempre lei, alza la voce per vedere se tutti la guardano e se qualcuno non si accorge di lei mette giù un muso che non finisce più. Poi c’è la vanitosa: è convinta di essere la più bella, si pavoneggia, è sempre lì ad abbronzarsi al sole, a specchiarsi nelle

Il Difensore

C'è Qualcuno che ci difende da noi stessi e dalla nostra incapacità di amarci. Andiamo a vedere chi è. Nel post si trovano il testo scritto, in buona parte ispirato da don Matteo Dal Santo, il podcast di Elikya, e due illustrazioni di Virna Paghini, di cui una da colorare, per i bambini. Per ascoltare l'audio, cliccare sul triangolino bianco contenuto nel cerchietto giallo. Buon ascolto e buona lettura! Ascolta "Elikya, la speranza del Vangelo senza confini - MariaRosa Tettamanti, formatrice diocesana di Milano - 1 maggio 2022" su Spreaker. Dal Vangelo secondo Giovanni, capitolo 21, versetti da 1 a 19 Dopo questi fatti, Gesù si manifestò di nuovo ai discepoli sul mare di Tiberìade. E si manifestò così: si trovavano insieme Simon Pietro, Tommaso detto Dìdimo, Natanaele di Cana di Galilea, i figli di Zebedeo e altri due discepoli. Disse loro Simon Pietro: «Io vado a pescare». Gli dissero: «Veniamo anche noi con te». Allora uscirono e salirono sulla barca; ma quel

La dialettica dei chiodi

Tommaso non c'è. Dov'è Tommaso? Tommaso chiede segni e non si accontenta dell'eloquenza della risurrezione: vuole la dialettica dei chiodi... Nel post trovate il testo scritto, il podcast di Elikya, la fotografia del dipinto "L'incredulità di San Tommaso" del Caravaggio e due illustrazioni, di cui una da colorare, per i vostri bambini. Ascolta "likya, la speranza del Vangelo senza confini - Mariarosa Tettamanti, formatrice diocesana di Milano - 24 aprile 2022" su Spreaker. Dal Vangelo secondo Giovanni, capitolo 20, versetti da 19 a 31  La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, si fermò in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore. Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anche io mando voi». Detto questo, soffiò e disse lor

Mancava solo l'abbraccio

Riflessione ignorante e provocatoria sulla posizione delle donne nella Chiesa. A partire dal Vangelo. Nel post il testo scritto, il podcast di Elikya e un'illustrazioni di Virna Paghini per i vostri bambini. Ascolta "Elikya, la speranza del Vangelo senza confini - Mariarosa Tettamanti, formatrice diocesana di Milano - 19 aprile 2022" su Spreaker. Dal Vangelo secondo Giovanni, capitolo 20, versetti da 11 a 18 Maria invece stava all'esterno, vicino al sepolcro, e piangeva. Mentre piangeva, si chinò verso il sepolcro e vide due angeli in bianche vesti, seduti l'uno dalla parte del capo e l'altro dei piedi, dove era stato posto il corpo di Gesù. Ed essi le dissero: «Donna, perché piangi?». Rispose loro: «Hanno portato via il mio Signore e non so dove lo hanno posto». Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù, in piedi; ma non sapeva che fosse Gesù. Le disse Gesù: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?». Ella, pensando che fosse il custode del giardino, gli

Non avremo paura

Due situazioni contrastanti ci chiamano a scegliere: annunciare la verità o piegarsi alla dittatura del denaro e propalare la menzogna? Ascolta "Non avremo paura" su Spreaker. Dal Vangelo secondo Matteo, capitolo 28, versetti da 8 a 15 Abbandonato in fretta il sepolcro con timore e gioia grande, le donne corsero a dare l'annuncio ai suoi discepoli. Ed ecco, Gesù venne loro incontro e disse: «Salute a voi!». Ed esse si avvicinarono, gli abbracciarono i piedi e lo adorarono. Allora Gesù disse loro: «Non temete; andate ad annunciare ai miei fratelli che vadano in Galilea: là mi vedranno». Mentre esse erano in cammino, ecco, alcune guardie giunsero in città e annunciarono ai capi dei sacerdoti tutto quanto era accaduto. Questi allora si riunirono con gli anziani e, dopo essersi consultati, diedero una buona somma di denaro ai soldati, dicendo: «Dite così: «I suoi discepoli sono venuti di notte e l'hanno rubato, mentre noi dormivamo». E se mai la cosa venisse all'

Tre personaggi in cerca d'Amore

Una corsa prima dell'alba riserva incredibili sorprese. Ascolta "Tre personaggi in cerca d'autore" su Spreaker. Dal Vangelo secondo Giovanni, capitolo 20, versetti da 1 a 9. Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro. Corse allora e andò da Simon Pietro e dall'altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l'hanno posto!». Pietro allora uscì insieme all'altro discepolo e si recarono al sepolcro. Correvano insieme tutti e due, ma l'altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. Si chinò, vide i teli posati là, ma non entrò. Giunse intanto anche Simon Pietro, che lo seguiva, ed entrò nel sepolcro e osservò i teli posati là, e il sudario - che era stato sul suo capo - non posato là con i teli, ma avvolto in un luogo a parte. Allora, entrò an

Giovani in corsa con la Laudato

Un gruppo di giovani che si riconoscono nella spiritualità indicata dal Papa nella Laudato si' chiede dei consigli per vivere al meglio la Settimana santa. Ne nasce una lettera, pubblicata anche nel loro sito, che riporta delle indicazioni per un percorso graduale di intimità con il Signore, con i fratelli, con se stessi e con il cosmo. Spero che  queste parole possano raggiungere altri giovani innamorati di Gesù e della casa comune.                                                                                                5 aprile 2022 Carissimi giovani, non vi conosco personalmente, ma ciò che ho saputo di voi mi basta per apprezzarvi dal profondo del cuore: davvero allarga il respiro sapere che ci sono dei ragazzi che vogliono “Vivere la vocazione di essere custodi dell’opera di Dio”, come dice il Papa nell’enciclica che avete scelto come programma del vostro gruppo. È una vocazione nuova, necessaria e benedetta. Noi boomer , come ci chiamate voi, dovremmo vergognarci per l